fantasy

Scalmi Elfidi

Una leggenda mai suffragata da elementi certi che possano avvalorarne l’esistenza narra di un costume antico molto diffuso, poi divenuto assai più ristretto fino a diventare un rito oscuro, relegato pertanto a iniziative magiche di cerchie di Maghi Neri, questi ultimi, a loro volta, possibilmente esiliati.

In pratica si tratta di questo: tra la notte del 6 dicembre fino ad arrivare al seguente plenilunio, Maghi Neri vanno in caccia nottetempo alla ricerca di Elfidi, Streganti, Diafori, insomma chiunque appartenga a qualsivoglia Razza, ma che abbiano come caratteristica peculiare di avere il sangue rosso (esattamente come gli Uomini). Infatti, contrariamente alla circostanza anatomica in base alla quale le Razze del Nascondiglio hanno il sangue di color bluastro, la differente tinta rossa di alcuni dipende (almeno così si narra) dalla vicinanza della propria famiglia a famiglie umane (solitamente asservite a queste ultime da generazioni).

Tale ultima caratteristica avrebbe a che fare più in generale con i Poteri Magici delle Genti del Nascondiglio, le quali hanno come peculiarità quella di una sorta di Mimesi rispetto all’ambiente e alle persone cui si accompagnano. Ma approfondiremo questo aspetto nell’imminente primo libro di Mitologia Elfica ©.

Ecco, la Caccia dei Maghi Neri nei confronti di questi dipendeva dal profondo odio (che in parte è ancora presente in frange del Nascondiglio) che si ha sempre avuto storicamente nei confronti dell’Uomo.

In definitiva, lo Scalmo consisteva in questo: una volta verificata la presenza di sangue rosso, si procedeva seduta stante a decapitare il prescelto, svuotargli tutta la calotta cranica per poi indossarla a mó di copricapo per tutto il periodo (come dicevamo, appunto, dal 6 dicembre fino al seguente plenilunio). In questo modo, attraverso il lavacro purificatore appena compiuto, si sarebbe bonificata quella commistione contro natura così avversata dai popoli antichi.

Al prossimo articolo, miei Carissime, miei Carissimi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...